ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookie.

Accedendo a questo sito accetti l'utilizzo di tale tecnologia. Per saperne di piu'

Approvo

I Cookie

Un cookie è un file di testo che un sito web invia al browser del computer dell'utente. Il browser salva l'informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui il browser accede nuovamente a quel sito web.
Un cookie contiene, in genere, il nome del dominio Internet (l'indirizzo IP del sito) da cui proviene il cookie, la "durata" del cookie (cioè l'indicazione del momento in cui lo stesso scade), e un codice numerico, di solito un unico numero generato casualmente.
I cookie utilizzati all'interno del Sito assolvono a mere finalità di natura tecnica e, in nessun caso, saranno utilizzati con la finalità di esaminare e studiare i comportamenti dell'utente all'interno del Sito.

Due sono i tipi di cookie usati dal Sito:

- I Cookie di Sessione, ovvero cookie temporanei che rimangono nella cartella relativa ai cookie del browser dell'utente finchè non termini la sessione di navigazione.
- I Cookie Permanenti, ovvero cookie che rimangono nella cartella relativa ai cookie del browser per più tempo (dipendente dalla durata di ciascun cookie).

Come utilizziamo i cookie e quali informazioni raccogliamo

L'uso di "cookie di sessione" (che non vengono memorizzati in modo permanente sul computer dell'utente e vengono cancellati con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del Sito. In particolare, vengono utilizzati i cookie di sessione per consentire all'utente il trasporto di informazioni attraverso le pagine del Sito ed evitare che debbano essere inserite più volte.
L'uso dei cookie permanenti è finalizzato unicamente alla fornitura di specifici servizi richiesti dall'utente. In particolare, utilizziamo i cookie permanenti solamente qualora l'utente decida di usufruire del servizio "Ricordami": un cookie sarà utilizzato al fine memorizzare le credenziali di accesso al sito e consentire all'utente, nelle future visite al sito, di accedere direttamente alle pagine riservate senza ulteriori autenticazioni.

Disattivazione e attivazione dei Cookie

I cookie permanenti saranno attivati esclusivamente nel caso in cui l'utente richieda di poter usufruire di servizi specifici ("Ricordami"), la cui operatività tecnica comporta necessariamente l'utilizzo di tali cookie.
In ogni momento, l'utente avrà comunque la facoltà di accettare o meno l'utilizzo dei cookie modificando le impostazioni del suo browser. Qualora i cookie siano disattivati, non sarà, tuttavia, possibile usufruire di tutti i servizi e di tutte le funzionalità del Sito.
Ci sono diversi modi per gestire i cookie. Qualora l'utente utilizzasse dei computer diversi in differenti postazioni, dovrà assicurarsi che ogni singolo browser sia impostato correttamente.
L'utente può facilmente cancellare ogni cookie installato nella cartella cookie, seguendo le procedure previste dal browser utilizzato.

 

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy del sito.

La Formazione Professionale degli Architetti

A partire dal 1° gennaio 2014 è entrato in vigore il DPR 137/2012 relativo alla Riforma degli Ordinamenti Professionali che prevede l'aggiornamento e lo sviluppo professionale continuo degli Architetti e di tutti i professionisti iscritti agli Ordini.

Regolamento Formazione

L'art.1 del Regolamento sulla formazione continua obbligatoria, pubblicato il 15.09.2013 sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia, fornisce le linee guida principale sulla formazione (leggi)

Il 21 dicembre 2016 il CNAPPC ha approvato il testo delle nuove Linee Guida ed i relativi allegati scaricabili dalla sezione Normativa di cui si raccomanda attenta lettura a tutti gli iscritti.

Come riportato nell'art. 4 delle Linee Guida, l'iscritto ha l'obbligo di acquisire nel triennio 60 cfp, di cui almeno 12 cfp derivanti da attività di aggiornamento e sviluppo professionale continuo sui temi delle discipline ordinistiche. Ogni credito eccedente il numero minimo di 12 verrà conteggiato come credito ordinario.

È ammesso riportare eventuali crediti maturati in eccesso rispetto a quanto stabilito al comma precedente da un triennio al successivo, nel limite massimo di complessivi 20 crediti.

Per tutti gli iscritti che vivono e operano fuori dall'Italia si segnala che per il triennio 2017/2019 non sarà più possibile usufruire dell'esonero dall'attività formativa, ma che ai sensi dell'art. 6.5 delle Linee Guida - Validazione attività formativa svolta all'estero, sarà possibile far validare all'Ordine territoriale i crediti formativi professionali relativi a corsi di aggiornamento professionale, seminari, convegni, conferenze, tavole rotonde, workshop e simili, tenuti all'estero da istituzioni, enti, organismi e da altri soggetti comunitari ed extracomunitari.

Per i soggetti che si iscrivono ad un Ordine territoriale per la prima volta (prima iscrizione all'Albo) l'obbligo formativo decorre dal 1° gennaio dell'anno successivo a quello dell'iscrizione (con un numero di c.f.p. proporzionale rispetto ai 60 c.f.p. del triennio), con facoltà dell'interessato di chiedere ed ottenere il riconoscimento di tutti gli eventuali crediti formativi maturati nel periodo intercorrente fra la data di iscrizione all'albo e l'inizio dell'obbligo formativo.

I soggetti che si re-iscrivono ad un Ordine territoriale, a seguito di precedente cancellazione, dovranno conseguire i c.f.p. dell'eventuale debito formativo maturato negli anni di iscrizione precedenti alla cancellazione. In caso di trasferimento di un iscritto l'Ordine territoriale verifica la situazione formativa e la trasmette all'Ordine ricevente.

L'inosservanza dell'obbligo formativo costituisce illecito disciplinare. Il controllo è di competenza dei singoli Ordini Territoriali che al termine del triennio formativo verificheranno i crediti acquisiti da ciascun iscritto (non sarà oggetto di verifica l'obbligo annuale).

In caso di mancato/incompleto conseguimento degli stessi, sarà possibile regolarizzare la propria posizione nel semestre di "ravvedimento operoso" (1 gennaio – 30 giugno 2017) previsto al punto 8 delle Linee guida; al termine di tale periodo le posizioni che risulteranno ancora irregolari verranno comunicate al Consiglio di Disciplina per i conseguenti adempimenti (vd. le Sanzioni Disciplinari).

Per essere in regola, è necessario comunque acquisire i 12 cfp sui temi delle discipline ordinistiche.

Per gli iscritti con almeno 20 anni di iscrizione all'albo la obbligatorietà formativa cessa al compimento del 70 anno di età.

Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla documentazione presente nella sezione Normativa 

Portale im@ateria

Si segnala a tutti gli iscritti che il CNAPPC ha attivato il sito web im@teria (registrazione obbligatoria a cura dell'iscritto) che permette di tenere sotto controllo il proprio curriculum formativo, di iscriversi agli eventi proposti da molti dei soggetti formatori di tutto il territorio nazionale e di relazionarsi con il proprio Ordine di appartenenza per le richieste di esonero e di acquisizione crediti con autocertificazione.

Regolamento AIAB

Il Consiglio dell'Ordine Architetti di Biella unitamente al Consiglio dell'Ordine degli Ingegneri di Biella e all'A.I.A.B. ha approvato il "Regolamento comune sull'aggiornamento delle competenze professionali", disponibile alla sezione "Regolamenti Interni" del seguente link.
Tale regolamento intende uniformare le modalità di realizzazione e di gestione degli eventi formativi organizzati singolarmente o in modo congiunto dagli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri della Provincia di Biella e definire le regole che gli iscritti sono tenuti a rispettare in merito all'iscrizione e alla partecipazione agli eventi formativi organizzati.

 

Attività registrabili direttamente dagli iscritti nella propria anagrafe formativa (vd. dettagli)

Esoneri temporanei e permanenti (vd. dettagli)

Richiesta di accreditamento eventi formativi da parte di soggetti formatori (vd. dettagli)

Richiesta di accreditamento eventi formativi da parte di dipendenti della Pubblica Amministrazione (vd. dettagli)

 

Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Biella - Ente Pubblico non Economico | via Novara, 1 - 13900 Biella | CF: 90031470025 | © 2017